Chi sono

ritratto fotografa matrimonio sicilia

Ciao sono Deborah, sono una fotografa di matrimonio, ritratti e famiglie in Sicilia.

Attraverso le mie foto amo raccontare storie, usando un approccio narrativo che fonda le basi sul reportage, ma tenendo sempre in considerazione la luce e la composizione.

Come scrisse Susan Sontag nel suo Saggio sulla fotografia “il lavoro del fotografo è una sorta di rapporto ambiguo tra verità e arte”.

Quello a cui aspiro come fotografo di matrimonio (e non solo) è raccontare la storia del vostro giorno importante, congelando istanti ed emozioni in immagini che saranno i vostri ricordi indelebili nel tempo.

Questo è il dono più grande della fotografia, rendere eterni i momenti della vita e, se vorrete, io sarò lì a raccontarli, dagli inizi della vostra storia con la proposta di matrimonio, durante il giorno delle nozze, fino a piccoli ma importanti momenti di quotidianità con la vostra futura famiglia.

Sono convinta che il tuo fotografo di matrimonio debba essere una persona di cui ti fidi e a cui ti affidi.

L’empatia è un valore in cui credo fortemente, e mi appassiono alla gente, alle loro storie, cerco di andare al cuore delle situazioni e di fotografarne l’autenticità e l’essenza.

Il mio occhio curioso è sempre alla ricerca di un sorriso, di una lacrima, di un momento buffo, di un dettaglio dell’abito da sposa.

Da fotografa cerco di raccontare il matrimonio da tutti i punti di vista, ma in punta di piedi, sempre presente senza essere invadente, proprio per afferrare la spontaneità dei momenti (la mia bassa statura mi aiuta a mimetizzarmi bene!)

È così che le mie foto raccontano i vostri giorni importanti, senza finzioni né costrizioni, semplicemente documentando la realtà dei momenti che diventeranno eterni nel vostro album di matrimonio.

Come lavoro

Non prendo mai doppie date perché mi dedico con tutta me stessa ad una sola storia al giorno.
Prediligo l’uso della luce naturale e mi piace viaggiare leggera senza le classiche attrezzature ingombranti da fotografo di matrimonio. Al contempo sono abituata a lavorare in tutte le situazioni e a risolvere qualsiasi imprevisto, per cui talvolta dalla mia borsa magica può venir fuori qualche luce o qualche ninnolo che serve a stimolare la mia creatività!

Fotografo in Sicilia ma anche nel resto del mondo, e accolgo volentieri chi dall’estero sceglie la mia terra come location di matrimonio o di un elopement. Mi piace entrare dentro le situazioni e farmi assorbire dai luoghi, dalle vibrazioni delle case, sono abituata a lavorare in qualsiasi situazione, dalle più silenziose e calme a quelle più caotiche e piene di persone.

Lavoro in squadra con il mio compagno di vita, spesso accanto a me come fotografo di matrimonio ma, essendo anche un bravo videomaker potrà raccontare il video del matrimonio. Durante i preparativi del matrimonio ci dividiamo in due squadre in modo da poter dedicare la giusta attenzione alle persone coinvolte nel racconto.

Mi occupo personalmente della post-produzione dedicando estrema cura all’editing di ogni singolo scatto, senza tuttavia alterare o rendere artefatto il lavoro mediante filtri, fotomontaggi o fotoritocchi spinti.

Spesso mi capita di creare una relazione importante con chi affida a me un racconto, tanto da diventare il fotografo che racconta la storia di tutti gli altri giorni speciali della loro vita (quali gravidanza, cerimonie, ritratti di famiglia).

La mia storia

Se guardo al mio passato vedo due parti di me in lotta: una più razionale e scientifica e l’altra più artistica e sensibile. La parte sensibile ha radici nell’infanzia, quando la fotografia non era ancora il mio strumento, ma l’immagine era comunque il mio linguaggio. Dipingere e disegnare erano la mia passione.

Ho scattato la prima fotografia da piccolissima, con la Canon AE 1 di papà, appassionato fotoamatore, per poi passare alla mia prima vera macchina fotografica, una vecchia Praktica comprata ad un mercatino dell’usato e fedele compagna di avventure per tutta l’adolescenza.

Dopo questo periodo, il mio lato artistico è stato soppiantato da quello scientifico per molti anni ma, alla fine del dottorato di ricerca in vulcanologia, il mio “io sensibile” è finalmente emerso con forza. Ho scoperto un amore puro e incondizionato per la fotografia che è diventata una prepotente e necessaria forma di espressione e libertà.

Un workshop fotografico tenuto da Santo Santioli nel 2009 mi ha illuminato la strada, permettendomi di vedere il mondo in modo diverso, immergendomi con tutta me stessa all’interno delle situazioni ed entrando in forte connessione con la gente e le loro storie.

Nella mia vita personale do valore alle cose semplici, come leggere un buon libro circondata dai miei amati gatti, fare un aperitivo con gli amici più cari e vagabondare alla ricerca di ninnoli e foto antiche nei mercatini dell’usato.

Sono una sportiva, ex cintura marrone di kick-boxing ma che inizia a trovare conforto nello yoga. Mi nutro di arte, in tutte le sue forme; amo il cinema, la musica e i concerti live (Eddie Vedder è la mia ispirazione). Adoro viaggiare. Ho una forte passione per l’Asia e per il mare (soprattutto d’inverno).

error: © 2021 Deborah Lo Castro | All right reserved.